Verbali autovelox: inutile rallentare, arrivano lo stesso. Al vaglio nuova tecnologia

Verbali autovelox: inutile rallentare, arrivano lo stesso con la nuova tecnologia

Verbali autovelox: inutile rallentare, arrivano lo stesso con la nuova tecnologia

Gli autovelox sono uno degli incubi degli automobilisti. Già mietono diverse “vittime” così come sono oggi, se poi ci si mette giù di buzzo buono per “migliorarli” (dipende dai punti di vista…) di continuo, apriti cielo…

Tra un po’ sfuggire al loro “occhio di falco” sarà virtualmente impossibile. Sentite un po’.

Verbali autovelox: inutile rallentare, arrivano lo stesso con la nuova tecnologia

Verbali autovelox: inutile rallentare, arrivano lo stesso con la nuova tecnologia

Come si sa, gli autovelox fissi sono segnalati da cartelli nelle loro vicinanze, in modo tale che gli utenti della strada su quattro o due ruote abbiano il tempo di rallentare ed evitare così spiacevoli sanzioni pecuniarie (e la perdita di punti sulla patente).

L’importo è variabile e cresce a seconda di quanti sono i chilometri in più che “facevamo” quando la macchinetta ci ha immortalati col suo raggio laser. Le sanzioni, poi, aumentano ulteriormente se commesse di notte.

Alzi la mano chi non è mai incappato in queste diaboliche macchinette. Le quali “macchinette” ovviamente fanno il loro “lavoro” e sappiamo bene quanto può essere pericoloso per le strade avere il piede pesante.

Ma dicevamo degli autovelox come li conosciamo oggi. Sono per lo più alloggiati in postazioni fisse in luoghi che abbiamo imparato a conoscere bene e quindi sappiamo ormai come regolarci. Ma c’è poco da stare tranquilli, perché adesso si profila all’orizzonte una nuova generazione di autovelox.

I nuovi autovelox

Il nuovo rilevatore che è in fase di prova è progettato per rilevare il rallentamento che l’automobilista realizza spesso in maniera piuttosto repentina (e qualche volta perciolosa) quando si accorge di un autovelox.

Non basta: il congegno sarebbe anche in grado non solo di rilevare le frenate, ma anche le successive nuove accelerazioni che sono proprie di chiunque superi il punto dove è messo l’autovelox. Insomma, una macchinetta intelligente pensata proprio per sgamare i furbastri dell’acceleratore.

Ergo: con questi nuovi apparecchi rallentare diventerebbe perfettamente inutile.

Pare che questi nuovi “occhi di falco” potrebbero anche avvalersi di droni per il controllo del traffico (e quindi anche della velocità).

Tutto questo è in fase di sperimentazione, si diceva. Per il momento solo in Spagna, ma sappiamo bene che quando si tratta di tecnologia che aiuta i Comuni a fare cassa, l’importazione di solito è molto rapida…

  1. Oki limiti di velocità. Bisogna rispettarli . Ma quello he non capisco e come mai i limiti cambiano di continuo su tratti autostradali senza nessun motivo. Alcuni limiti sono folli, da matti,ed hanno solo lo scopo solo di fare multe. Sbalzi di limiti di velocità senza senso. Ho avuto l’impressione che si trattasse di cartelli dimenticati.

    1. salve mi anno beccato a Taranto con l’autovelox senza un avviso di l’autovelox in azione .come di dovere. Poi ci sono i furbetti di agenti della stradale che nascondono l’autovelox dietro i cespugli .questo non è corretto .io penso.poi oramai per fare cassa le inventano tutte .siamo stanchi di queste multe pesanti troppo direi.

    1. Mi dispiace che per far cassa si utilizzi l’ipocrisia di fare sicurezza, con limiti stradali pergiunta del secolo scorso. Non sono un tipo che ha il piede pesante ma uno sicuro che i 50km/h possono rimanere solo nei i centri città, incredibile trovarli in strade extraurbane o su SGC…se prendiamo una strada come la FI-PI-LI mi dovrebbero spiegare come sia possibile mantenersi sotto i 90km/h e soprattutto il perché, se trovo un TIR per passarlo ci vogliono diversi Km e questo non è pericoloso? Andassero a multare quelli che con 4 corsie impegnano le due di sinistra senza motivo, e chi sbanda continuamente perché messaggia con il cellulare…..anche per quest’ultimi ci sono le tecnologie di rilevamento (in Inghilterra è pieno) ma magari ne prendono meno che tenere un limite a 50km/h su strade da almeno 90

  2. Meglio andare a piedi o in bici. In autostrada puoi viaggiare max a 130 Km./h ed in caso di pioggia a 110 Km./h Nelle strade extraurbane principali puoi viaggiare a Km 110, nelle strade extraurbane secondarie a 90 Km./h sempre, in entrambi i casi, che non ci siano variazioni di limiti di velocità. Perché i vari governi, specialmente quello italiano, continuano a mettere più autovelox e cazzate similari contro gli automobilisti con la scusa della ‘sicurezza stradale’? È tutta una favola, è solo per fare cassa. Ma allora, perché continuano a fare uscire dalle fabbriche automobilistiche le macchine che possono andare a delle velocità folli? Se il limite massimo in autostrada, è di 130 Km./h, fai in modo che le auto dalla fabbrica escano con una velocità equiparata alla velocità consentita nelle varie strade, evitando così ritiri di patente, multe stratosferiche a casa ecc…… È tutta una truffa contro i cittadini

    1. Hai ragione…in parte
      Per il discorso fabriche-limiti velocità, tieni presente che uno dei più grandi produttori di automobili è tedesco…e come si sa, li in autostrada, salvo indicazioni diverse, non ci sono limiti di velocità 😀

  3. Come al solito, la tecnologia per fregare le persone normali è sempre avanzatissima….ma chissà perché per il traffico di droga, le rapine e le violenze siamo al 1800!!! Prima o poi qualcuno si ribellerà!

  4. In Spagna si può fare in Italia no. In Spagna ti prendono la velocità dagli elicotteri e gli autovelox non sono segnalati, inoltre la camera è puntata nel senso opposto alla marcia mentre da noi per legge o sono trasversali alla strada o puntano nel senso di marca cioè ti inquadrano da dietro. In Spagna vengono persino nascosti dietro i cartelloni stradali e senza segnalazione.

  5. Peccato che questo sistema in Italia non è in regola con le normative vigenti,in quanto l’apparecchio deve essere ben visibile con cartello di preavviso se fissa , se mobile addirittura deve esserci anche la Polizia presente.legge Minniti giugno 2017

  6. Mi riesce difficile pensare che un dirigente scolastico premi di più l’insegnante che fa più bocciati tra fli alunni. Sarebbe il fallimento della scuola. Un bravo insegnante deve mettere in campo tutti gli strumenti educativi per eliminare le cause che ostaxolano l’apprendimento e quindi le bocciature. I Vigili Urbani che continuano a fare migliaia di multe significa che non sono capaci di mettere in campo mezzi e strumenti finalizzati all’individuazione delle cause che determinano tutte le migliaia di multe, dovute, spesso, ad una inappropriata segnaletica e ad una volontà ben precisa di fare cassa. In presenza di ventinaia o miglia di multe eitengo che questi Vigiki dovesseee essere sanzionati o demansionati per incapacità a avolgere il proprio lavoro che non è quello di fare più multe possibili ma di evitarle.

  7. Non ho parole per quello che mi riguarda . Avete detto tutto voi . .riassunto “colossale truffa ai danni del contribuente ! Voglio solo aggiungere che continuano a fare queste porcate semplicemente perché c’è un mucchio di gente . .sfigata . .che gli dà corda e ragione . .convinti che tutto sia fatto in nome della nostra sicurezza e a nostra tutela ! Tuta gente che prende fuori la macchina due volte l’anno e non sa neppure se il volante ce l’hanno davanti o nel baule ! E anche in virtù del fatto che “tutti hanno diritto di circolare” . .anche questo a mio parere . .negativo ! Io penso che uno che non sappia guidare . . .quello si che è un pericolo per sé e per quegli altri . Quindi vorrei tanto si avverarasse che a scuola guida impegnassero veramente a guidare e non solo in teoria . .Ma si parla di aria fritta . Le cose continuano a peggiorare

  8. In italia gli autovelox sono per fare cassa e non per prevenzione. Quanti incidenti accadono nel paese per mancanza di strisce pedonali visibili o semafori non funzionanti? Mettete le sagome dei virgole ogni 100 metri, forse funzionano meglio come prevenzione. Grande Totò, lui lo aveva capito già nel suo tempo. Che Italia.

  9. bravo sono parole sante è solo per fare cassa..
    Prima con due corsie e con le macchine con pochissime tecnologie si viaggiava a 200km orari senza limiti di velocità adesso con tre corsie e con macchine con tantissime tecnologie si viaggia a 130km orari e a 110 con la pioggia.

  10. Bene, le strade sono abbandonate e pericolose, sicuramente mi sentirò più sicuro con un più autovelox. Pezzi di merda morite tutti soffrendo lentamente dopo i vostri figli.

  11. Sono d’accordo con tutti voi e sono pienamente sicura che fanno tutto questo x fare soldi di noi non c’è ne può fregar di meno.Perché sennò questi laser dovrebbero metterli nei posti dove veramente non si può andare ad una certa velocità,io ho una macchina faccio un esempio una posche e posso fare una bella corsetta naturalmente nn on città ma in autostrada posso anche superare un certo limite mica siamo scemi. piuttoso controllate quelli che si mettono alla guida ubriachi o drogati quelli sono pericolosi x tutti,inventati un apparecchio da tenere sotto controllo sta gente che tanto si sa chi sono basta che vai nei luoghi dove si beve la trovi lì metti un laser li o una squadra al momento che escono fai già un controllo di tasso alcolico e il gioco è fatto, nn aspettare che si mettono alla guida x poi fare danno e comunque sono chiacchiere perse zche nn staremo mai ascoltate da nessuno

  12. Questi aumentano il bollo, vogliono fare più multe (a detta loro per prevenzione agli incidenti) ma le strade fanno sempre più schifo. Vuoi prevenire gli incidenti? Allora stato tieni le strade in modo adeguato per una corretta circolazione e vedrai che senza dover fare lo slalom per le buche e senza l’erba alta due metri in bordo strada che impedisce una corretta visuale ci saranno meno incidenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *