Sono più intelligenti i maschi o le femmine? Cosa dice lo studio

Sono più intelligenti i maschi o le femmine? Cosa dice lo studio

Sono più intelligenti i maschi o le femmine? Cosa dice lo studio

Il dibattito è aperto, la domanda è: sono più intelligenti i maschi o le femmine? 

Questa sì che è una questione spinosa: dalla notte dei tempi se ne discute! Loro, gli uomini sanno bene di essere più possenti fisicamente, e noi femmine glielo concediamo, ci mancherebbe! Ma da qui a sostenere che siano anche più brillanti intellettivamente, beh ce ne vuole! Sempre con rispetto parlando, si intende!

Sono più intelligenti i maschi o le femmine? Cosa dice lo studio

Ma ad una simile insinuazione, apriti cielo, la reazione del sesso forte potrebbe essere pericolosa. 

Ecco allora che la scienza ha deciso di mettere fine a questa diatriba, svelando alcune sfumature che ci permettono di sostenere la nostra comprovata tesi a piè sospinto! Pronte a saperne di più? Via!

Sono più intelligenti i maschi o le femmine? Cosa dice lo studio

La ricerca giunge a noi dalla Nuova Zelanda: James Flynn, studioso di fama mondiale del Quoziente Intellettivo, ha registrato scientificamente livelli assai più elevati nelle risposte delle donne rispetto agli uomini. In breve, quando sottoposte a domande che mettono in risalto le performance del QI, noi femmine raccogliamo risultati più lusinghieri. Questo dato, però, è assai recente: il trend, infatti, ha subito una brusca inversione negli ultimi anni; prima a far da padroni erano loro, i maschi.

Cosa è accaduto?

Semplicemente le donne hanno cominciato ad uscire dalle mura domestiche e a confrontarsi con il mondo circostante. Questo ha permesso al loro cervello di imparare velocemente come muoversi in un contesto differente, mettendo in risalto le qualità proprie di adattamento e apprendimento rapido, caratteristiche tipiche di una mente aperta ed elastica.

Siamo diventate multitasking, il che significa che sappiamo gestire contemporaneamente diverse problematiche quotidiane: dalla famiglia al lavoro, dalla gestione della casa a quella dell’economia, dagli impegni professionali e a quelli personali. Insomma abbiamo dimostrato non solo di saperci conformare a stili di vita prima neppure immaginabili, ma anche di riuscire ad inserirci in nuovi contesti attingendo direttamente le risorse alla fonte della conoscenza e ricavando maggior successo rispetto al sesso forte!