Tassi decennali record di BTp e Bund: ecco come si ripercuote sul nostro quotidiano

Tassi decennali record di BTp e Bund: ecco come si ripercuote sul nostro quotidiano

Tassi decennali record di BTp e Bund: ecco come si ripercuote sul nostro quotidiano

In queste ultime settimane sentiamo spesso parlare al telegiornale o alla TV della variazione dei tassi dei Bund decennali e dei BTp. Se non sei del settore probabilmente ti sei più volte chiesto che cosa questo voglia dire e che impatto ha sulla vita di tutti i giorni. Scopriamolo insieme!

Tassi decennali record di BTp e Bund: ecco come si ripercuote sul nostro quotidiano

Tassi decennali record di BTp e Bund: ecco come si ripercuote sul nostro quotidiano

Bund decennali ecco cosa sono

I Bund decennali chiamati anche comunemente Bund tedeschi sono titoli decennali emessi dal Governo Germania come strumento finanziario per la gestione del proprio debito pubblico.

Il loro nome completo è Bundesanleihen..

BTp Italiani

Diversamente i BTp ovvero Buoni del Tesoro Poliennali sono emessi  dal Governo Italiano. Sono titoli a medio-lungo termine ed hanno la caratteristica di avere una cedola fissa che stacca interessi semestrali. La loro vendita è regolata da un’asta riservata gli intermediari istituzionali autorizzati ai sensi del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58.

Come Bund e BTp influiscono la nostra vita

Oltre a questi due nomi avrai sicuramente sentito parlare di spread. Lo spread è il divario o più semplicemente la differenza tra il guadagno offerto dai BTp Italiani e i corrispondenti titoli tedeschi ovvero i Bund.

Possiamo dire che:

  • Se il BTP rimane stabile e, diversamente, il Bund scende lo spread sale. Questo è un caso raro non pericoloso per il nostro Paese;
  • Se il Bund rimane stabile, mentre il BTP cresce anche in questo caso lo spread sale . Succede di frequente perchè i Bund sono titoli più stabili e sicuri di Btp e di tutta l’Area Euro;
  • Se il BTP sale e il Bund scende anche lo spread aumenta;

Con un aumento del tasso di spread, ovvero della differenza tra titoli tedeschi e italiani si ha un aumento degli interessi che lo stato che vede l’aumento deve pagare per il suo debito pubblico. Di conseguenza, per fronteggiare a questo maggior tasso da pagare il Governo in questione o taglia la spesa pubblica (sanità, istruzione, pensioni, sicurezza, ecc.) oppure aumenta le tasse (IVA, IMU, accise sulla benzina, tasse scolastiche, ticket sui farmaci, ecc.).

Chi è più “forte”

Tra i Bund e i BTp il primo è considerato più “forte” perchè una certezza. Hanno un rendimento basso a causa della loro solidità. Se per esempio il rendimento è al 2% e si investono 10.000 euro, si è sicuri di ricevere 10.200 euro dopo 10 anni.