Come essere felici a lavoro con questi 5 trucchi

Come essere felici a lavoro con questi 5 trucchi

Come essere felici a lavoro con questi 5 trucchi

C’è una cosa che accumuna tutti gli esseri umani, il voler essere felici. Viviamo tutti con la costante voglia di ricercare la felicità. Purtroppo però non tutti riescono a sperimentarla nel corso della loro vita nonostante la felicità sia qualcosa di fondamentale per il benessere. Dovremmo ricercare la felicità in tutti gli ambiti, lavoro compreso. Lo sanno bene al dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino dove, guidati dalla psicologa Marta Casonato, è iniziato un laboratorio intitolato «Contesti e strumenti per il benessere e la felicità».

Cerchiamo di capire insieme quali sono i modi per essere felici al lavoro con i consigli della Professoressa Casonato.

Come essere felici a lavoro con questi 5 trucchi

Come essere felici a lavoro con questi 5 trucchi

Cos’è la felicità

La dottoressa Casonato ne è convinta, “la felicità, in questi anni, è diventata un concetto abbastanza mainstream e il modo in cui viene narrata l’ha resa quasi un “dovere”, una voce aggiuntiva nelle nostre liste “to do”. Insomma sembra che se non siamo felici siamo dei perdenti.

Quali sono i bisogni più autentici sul lavoro

“I bisogni sono estremamente soggettivi e variano a seconda delle fasi della vita” dice la Casonato. Cosa comune è che tutti noi abbiamo bisogno di sentirti coinvolti, impegnati in cose interessanti e provare emozioni positive. 

Perchè finiamo con il trascurare i nostri bisogni?

Il motivo per il quale non sempre riusciamo a trovare la felicità sul luogo di lavoro è perchè “non tutti gli ambienti di lavoro promuovono la salute organizzativa e il benessere di dipendenti e collaboratori. In questi casi anche chi sarebbe portato a dare ascolto ai suoi bisogni viene messo a dura prova.” Questo è un problema perchè “a lungo andare ciò prosciuga tutte le energie mentali e fisiche e porta a fenomeni di dipendenza dal lavoro o di esaurimento progressivo”.

Alla fine, che cos’è la felicità al lavoro?

Possiamo dire che la felicità al lavoro non è solo l’essere soddisfatti di ciò che si fa, ma riuscire a gestire, senza eccessivo stress, intoppi e contrattempi per potersi relazionare con gli altri, siano essi colleghi, clienti e magari anche la dirigenza.

Oltre a questo è fondamentale sentire che il nostro operato sia importante e che venga valorizzato e capito dall’organizzazione in cui ci troviamo.

“Ciascuno di noi può e dovrebbe sentire valorizzato il proprio contributo, in qualunque campo si operi”.