Cattivi odori dopo le fritture? Benedetta Rossi svela i segreti per eliminarla

Cattivi odori dopo le fritture? Benedetta Rossi svela i segreti per eliminarla

Tipico di questo periodo dell’anno in cui siamo soliti cucinare dolci fritti come frittelle, campagnole e crostoli (o chiacchiere), l’odore di fritto è uno dei problemi del Carnevale. Vediamo in questo articolo, grazie ai consigli della food blogger Benedetta Rossi, alcuni trucchi e accorgimenti per eliminare l’odore di fritto in casa. 

Cattivi odori dopo le fritture? Benedetta Rossi svela i segreti per eliminarla

Cattivi odori dopo le fritture? Benedetta Rossi svela i segreti per eliminarla

Ecco come togliere l’odore di fritto in casa

La food blogger nota a tutti per le sue succulente ricette ha deciso di svelare e rendere disponibili ai suoi fans alcuni trucchi che lei stessa usa per eliminare l’odore di fritto quando cuoce. Vediamo insieme quali sono.

Benedetta Rossi: Instagram profile

#1 Finestra Aperta

Il primo consiglio da seguire, quando la ricetta la consente, è quello di coprire la padella con un coperchio e tenere la finestra aperta;

# 2 Fette di Mele

Anche qui, se la ricetta lo consente, il consiglio che Benedetta da, è quello di aggiungere delle fette di mele nell’olio destinato alla frittura. Importate sottolineare che le fette vanno aggiunte quando l’olio è ancora fretto. Nel momento in cui diventano dorate iniziano a svolgere la loro funzione ovvero ad assorbire il cattivo odore;

#3 Acqua e alloro

Un terzo metodo naturale cool e facile condiviso dalla food blogger è quello di far bollire in un pentolino dell’acqua con delle foglie d’alloro. Il mix sprigionerà un aroma che sarà inebriante e coprirà la puzza di fritto (ma anche di bruciato);

#4 Aceto di mele

Usato solitamente per i capelli è utile anche per togliere l’odore di fritto in casa. Aggiungilo a dell’acqua calda ed il suo odore toglierà quello del fritto;

Benedetta Rossi ha voluto poi stilare una lista dei profuma ambienti preferiti, del tutto naturali, e fai da te, che possono essere utilizzati anche in altre situazioni:

# 5 Bucce di Mandarino e Chiodi di Garofano

Grazie al loro profumo inebriante sono in grado di coprire lo sgradevole odore di fritto;

#6 Bacche di ginepro e noce moscata;

Aggiunte in un pentolino con acqua calda, grazie alle note speziate e pungenti riescono a togliere l’odore di fritto;

#7 Fette di limone e rosmarino

Utili, immersi anche questi in un pentolino con acqua calda, per rimuovere odori di fritto ma anche di carne e pesce;