Truffe su Vinted: attenzione a questi dettagli, articoli venduti per originali potrebbero essere falsi

Truffe su Vinted: attenzione a questi dettagli, articoli venduti per originali potrebbero essere falsi

“Sono stata ingannata”: è così che la ragazza racconta la sua esperienza di acquisto truffaldina sul popolare sito di vendita online Vinted.

Truffe su Vinted: attenzione a questi dettagli, articoli venduti per originali potrebbero essere falsi

Sono stata ingannata”: è così che la ragazza racconta la sua esperienza di acquisto truffaldina sul popolare sito di vendita online Vinted. La giovane ha denunciato quanto le è accaduto pubblicando un video su TikTok: il contenuto multimediale è diventato virale e sta girando sul web. Ha acquistato una borsa di Dior del valore di 2500 euro, ma la giovane si è accorta che qualcosa non andava proprio controllando lo scontrino fiscale.

Truffe su Vinted: attenzione a questi dettagli, articoli venduti per originali potrebbero essere falsi

Truffe su Vinted: attenzione a questi dettagli, articoli venduti per originali potrebbero essere falsi

Truffa su Vinted: la ragazza racconta la sua esperienza di acquisto

La notizia pubblicata su molte tra le maggiori testate italiane è di qualche giorno fà; la giovane ha raccontato di aver acquistato una borsa di Dior sul popolare sito di vendita online Vinted. Ha spiegato di aver acquistato il lussuoso accessorio a un prezzo molto inferiore a quello di listino, ovvero 500 euro. non appena ha ricevuto il pacco a casa ha iniziato a sospettare qualcosa, ma i primi dubbi di essere stata truffata sono sorti controllando la ricevuta fiscale.

«Lo scontrino era su carta non termica»

e la ricevuta fiscale faceva riferimento al negozio monomarca Dior di Piazza di Spagna. Il prezzo di acquisto è di 2.500 euro. Ma la ragazza ha subito avuto diversi sospetti che fosse una vera e propria truffa. L’altro indizio che ha confermato che la borsa fosse falsa è la mancanza del numero di serie. Oltre a queste stranezze, la borsa era in perfetto stato.

Il venditore continua a contattare la ragazza

Altra stranezza è che il venditore continua a contattare la giovane chiedendogli di firmare la ricevuta di acquisto. La richiesta di apporre la firma sulla ricevuta di acquisto è insistente: sono continui i messaggi che la giovane continua a ricevere sullo smartphone dal venditore. La donna ha attivato la procedura prevista dal sito Vinted per i casi di falso e ha inoltrato la richiesta di rimborso. Inoltre, il venditore ha richiesto altri soldi per un bambino che si trova ricoverato in ospedale. Purtroppo, la giovane non è riuscita a rintracciare chi ha inviato il pacco, che è stato spedito dalla Germania.

Truffa su Vinted: si poteva capire che si trattava di un tranello?

In effetti, la borsa DIOR del valore di 2500 euro costava troppo poco, appena 500 euro. E’ sempre bene diffidare dagli oggetti venduti a prezzi così bassi, soprattutto se si tratta di accessori lussuosi come quello acquistato dalla giovane. La truffa poteva essere evitata dato che il prezzo era già un segnale evidente del tranello.

 

 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *