Pagare in tre rate anche sanzioni, bollo e altro ancora. Ora si può

Pagare in tre rate anche sanzioni, bollo e altro ancora. Ora si può

Pagare in tre rate anche sanzioni, bollo e altro ancora. Ora si può

PayPal domina la scena dei pagamenti digitali. Ha oltre 360 milioni di utenti attivi in più di 200 paesi.

Pagare in tre rate anche sanzioni, bollo e altro ancora. Ora si può

Pagare in tre rate anche sanzioni, bollo e altro ancora. Ora si può

Dal 1998, PayPal offre ai consumatori modi alternativi per effettuare acquisti e la possibilità di inviare e ricevere denaro online. PayPal ti consente di pagare le cose online con un conto bancario anziché con una carta di credito e mantiene le tue informazioni di pagamento nascoste ai commercianti.

Rende anche l’invio di denaro facile e, nella maggior parte dei casi, gratuito. PayPal ha sostanzialmente reso obsoleti i controlli e i costosi servizi di bonifico bancario.

Oggi una nuova funzionalità rivoluziona ancora il sistema di pagamento PayPal e lo rende ancora più forte e di grande vantaggio: la possibilità di pagare a rate multe, bolli e tasse. Vediamo insieme come. 

PagoPA e PayPal

La società Californiana PayPal ha di recente deciso di supportare il sistema di pagamento digitalizzato della Pubblica Amministrazione Italiana rendendo disponibile il suo sistema di pagamento per la rateizzazione di bolli, multe e tasse. Da qualche giorno infatti, accedendo all’app IO della PA – Pubblica Amministrazione – è possbile trovare e scegliere, come metodo di pagamento il“Paga in 3 rate” di PayPal.

Gli utenti PayPal possono infatti scegliere questo metodo per rateizzare  o l’importo in tre tranche, senza interessi e senza incorrere in multe per i ritardi per pagare i servizi della PA (multe, bolli auto, bollette, tasse e molto altro).

Qual’è il limite di versamento

La nuova soluzione offerta da PayPal in combinata con il servizio PagoPA è attiva e valida solo per gli importi compresi tra i 30 e i 2000 euro.

Le nuove regole PayPal

Dal 6 maggio cambiano le regole condizioni d’uso di PayPal e questo significa cambiamenti per tutti gli utilizzatori. Nello specifico viene addebitata una somma pari a 10 euro per tutti i conti che da almeno un anno non effettuano alcuna operazione e non accedono al conto stesso. La somma viene scalata direttamente dal saldo del conto che deve quindi essere positivo.