Occhio a queste 2 euro coi fiori. Gli appassionati pagano migliaia di euro

Occhio a queste 2 euro coi fiori. Gli appassionati pagano migliaia di euro

Occhio a queste 2 euro coi fiori. Gli appassionati pagano migliaia di euro

La moneta da due euro rappresenta una tra le monete più collezionate dagli appassionati del settore, e dal valore più alto nel loro taglio. Questo taglio insieme alla moneta da €1 rappresenta la lega utilizzata anche per realizzare le monete commemorative Europee. In questo caso vi parliamo di una due euro appartenente ad un Paese dell’Unione Europea che è molto ricercata ed ha un buon margine di profitto se la si conserva come investimento.

Occhio a queste 2 euro coi fiori. Gli appassionati pagano migliaia di euro

Occhio a queste 2 euro coi fiori. Gli appassionati pagano migliaia di euro

La Finlandia per esempio ha adottato l’euro dal 1999 ma in realtà la diffusione delle monete è avvenuta dal 1 gennaio 2002 quando ufficialmente il Marco è stato sostituito dall’euro. In Finlandia infatti sui centesimi si è scelto di lasciare lo stesso simbolo per tutti i tagli ossia il leone araldico, simbolo cardine del Paese mentre per le monete da 1 e 2 euro si è scelto di rendere omaggio alla flora locale.

Sulla moneta da €2 infatti su può notare un fiore di lampone antico detto anche Camemoro, una delle più diffuse piante caratteristiche del Paese. Sul bordo della moneta si riconosce la scritta SUOMI FINLAND. Come tutte le monete anche questa da 2 euro è bimetallica realizzata nella parte esterna in rame e nichel e internamente in nichel e ottone.

E sono proprio le monete da 2 euro con inciso il fiore di Camemoro a destare interesse per il loro valore, anche se al di fuori dei confini Finlandesi non sono molto diffuse, ne esistono alcuni esemplari stimati in 55 Mila pezzi che valgono moltissimo. Coniati nel 2006 sono riconoscibili per la presenza della sigla FI sotto la pianta del fiore di camemoro, mentre negli anni precedenti ci si trovava il simbolo della zecca M, data la rarità queste monete valgono da €10 fino a 50.

Questa moneta tocca il suo apice in alcuni esemplari – errori di conio del ’99 – battuti all’asta fino a quasi 1000 euro sulla piattaforma Ebay.

Trovare queste monete non è facile, ma quando si trovano, i collezionisti sono subito disposti ad acquistarle anche per più del valore stimato data proprio la difficoltà nell’intercettarle.