Novità bollo auto: questa utenza non lo pagherà più

Novità bollo auto: questa utenza non lo pagherà più

Novità bollo auto: questa utenza non lo pagherà più

Tanto detestata dai cittadini italiani la tassa del bollo auto sta per essere abolita. Scopriamo insieme chi può fare a meno di pagare il bollo auto. 

Novità bollo auto: questa utenza non lo pagherà più

Novità bollo auto: questa utenza non lo pagherà più

Gli incentivi del Governo

Il Governo vuole sempre più incentivare la vendita delle auto elettriche ed in generale dei veicoli a basso impatto ambientale. Per cercare di aumentarne la diffusione il Governo ha varato una serie di incentivi presenti anche nel recente Decreto Sostegni Ter.

Attualmente il prezzo di acquisto delle auto elettriche è particolarmente importante e non alla portata di tutti. Per questo motivo lo Stato ha pensato ad una serie di agevolazioni e benefit economici di cui uno dei quali riguarda proprio il bollo auto. 

Stop al bollo auto per le auto elettriche e ibride

Fra gli incentivi previsti dal Governo per spingere le vendite delle auto amiche dell’ambiente c’è anche quello che consente di non pagare il bollo auto. Per adesso il periodo di esenzione sarebbe di cinque anni. Certo non sarebbe un’abolizione totale ma comunque un grande risparmio per le tasche dei contribuenti.

C’è da dire comunque che sono diverse le regioni italiane che già da diverso tempo cercano di avere un attenzione in più per chi vuole muoversi sostenibile. In Lombardia, ad esempio, l’esenzione provvisoria potrebbe diventare permanente per le auto elettriche. Nella piccola Friuli Venezia Giulia invece sono previsti incentivi economici a fondo perduto per chi decide di acquistare auto ibride/elettriche.

Il consiglio è quello, prima di acquistare un’autovettura di questa fascia, è quello di verificare sul sito dell’Automobile Club d’Italia (Aci), ossia l’ente che gestisce i pagamenti, se nel tuo territorio d’appartenenza l’amministrazione ha previsto un incentivo ad hoc. In ultimo non dimenticare di consultare il sito della tua regione per accertarti della presenza di particolari incentivi o scontistiche dedicate.