Non serve a niente pregare se nella vita quotidiana si è pieni di cattiveria

Non serve a niente pregare se nella vita quotidiana si è pieni di cattiveria

Un vecchio modo di dire, che tutti conosciamo, recita: “predicare bene e razzolare male”. Come il dottor Jekyll e Mister Hide, le persone che sembrano essere gentili, altruiste e cordiali, si possono rivelare invece profondamente cattive nella loro vita privata. Non sta a noi giudicarle, ma meglio non etichettare subito una persona come buona, se non conosciamo abbastanza del suo carattere.

Quante volte ci è capitato di vedere una persona pregare in Chiesa, presenziare a tutte le celebrazioni religiose più importanti, per poi scoprire che magari, nel privato, maltratta la moglie o i parenti? Purtroppo succede più spesso di quanto si pensi e, probabilmente, non solo agli altri.

Ovviamente nessuno vi sta dicendo che siete cattivi o schizofrenici, ma probabilmente ci sono varie sfaccettature da prendere in considerazione. La perfezione non esiste ma, molto spesso, tendiamo a mostrare al mondo esterno la parte migliore di noi, evitando i difetti che noi per primi non riusciamo ad accettare.

Non serve a niente pregare se nella vita quotidiana si è pieni di cattiveria

 

Cattiveria a parte, ogni carattere ha le sue peculiarità e le sue debolezze e l’istinto ci suggerisce di non mettere mai in evidenza queste ultime (se non davanti a chi amiamo e ci comprende fino in fondo), se non altro per una questione di autostima. E se, invece, ci amassimo un po’ di più come siamo?

Cercare di cambiare in meglio è sempre positivo ma, come si suol dire, chi nasce tondo non diventa certo quadrato. Accettiamoci così come siamo, levigando solo quei lati che possono davvero urtare o ferire gli altri e non vergogniamoci mai di essere sinceri, né allo specchio né davanti a chi ci circonda.

Le bugie non portano da nessuna parte e prima o poi ci si ritorcono contro, nel bene o nel male. Evitiamo conflitti interiori e menzogne che rendono solo le cose più difficili e siamo, invece, orgogliosi della nostra vera natura.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *