Monete da 2 euro rare: se hai questa vale quasi 10.000€

Monete da 2 euro rare: se hai questa vale quasi 10.000€

Monete da 2 euro rare: se hai questa vale quasi 10.000€

Esistono alcune versioni commemorative di questo specifico conio che sono molto ricercate dai collezionisti numismatici; se poi possiedono determinate caratteristiche possono valere cifre davvero importanti. Nell’articolo di oggi andremo ad analizzare una tra le monete da 2 euro più rare e ricercate al mondo.

 

Monete da 2 euro rare: se hai questa vale quasi 10.000€

Monete da 2 euro rare: se hai questa vale quasi 10.000€

La moneta da 2 euro di cui andremo a parlare oggi è di origini greche: come ben sappiamo, un lato della moneta è personalizzabile da ogni nazione di provenienza, e questa riporta come effigie un toro stilizzato su di un lato.

2 euro “del toro”. Com’è fatta

Possiamo riconoscere facilmente questo conio prodotto in terra greca – circolante anche in Italia grazie al turismo ed al passaggio di persone greche nel nostro bel paese – per via della presenza del rapimento di Europa da parte di Zeus sotto forma di toro, questa stilizzazione prende spunto da un mosaico del III secolo Avanti Cristo.   

Facilmente riconoscibile sulla moneta anche la scritta “Europa” in greco moderno. Nella parte alta, sulla destra è presente l’Anthemion, simbolo della zecca ellenica.

La famosa 2 euro “del toro”. Ma quanto vale?

Ma se ci trovassimo in possesso di una moneta del genere, come potremmo distinguerla dagli altri esemplari più “standard” che non valgono molto? 

Di questo specifico conio, quelle emesse nel 2007 hanno un valore più alto; fin sotto i 50 euro. Le altre, di ulteriori annate hanno un valore molto più basso.

La differenza per questa specifica moneta – già rara di suo – la fa l’eventuale presenza di eventuali errori di conio. Di fatto se sulla moneta da 2 euro in rari casi sono presenti alcuni errori di conio, il valore di quest’ultima potrebbe lievitare in maniera considerevole, in quanto ne vanno ulteriormente ad incrementare la rarità.

Le monete da 2 euro che sono in possesso di errori di conio, non sono state ancora regolamentate da una specifica  tabella di pagamento, e quindi, il fortunato possessore può richiedere il prezzo che più ritiene idoneo per la sua moneta o banconota.

Alcuni esemplari sono stati battuti a migliaia di euro, mentre alti sono osservati da centinaia  di persone. 

Vi rimandiamo a questa ricerca effettuata da noi dove, al momento in cui stiamo scrivendo, si possono ammirare esemplari all’asta davvero interessanti, e soprattuttto, dal valore di tutto rispetto!