L'essere umano più longevo ha 118 anni. A cosa non ha mai rinunciato
Credit: Suor Andrè

L’essere umano più longevo ha 118 anni. A cosa non ha mai rinunciato

L’essere umano più longevo ha 118 anni. A cosa non ha mai rinunciato

Se anche tu stai cercando l’elisir di lunga vita allora devi assolutamente leggere la storia di Suor André, una donna di 118 anni sopravvissuta al Covid-19. In questo articolo scopriamo, insieme a lei, il suo segreto di lunga vita e i suoi vizi alimentari.

L'essere umano più longevo ha 118 anni. A cosa non ha mai rinunciato
Credit: Suor Andrè

L’essere umano più longevo ha 118 anni. A cosa non ha mai rinunciato

Ecco chi è la persona più vecchia al mondo

Si chiama Suor André ed è la donna più longeva al mondo con 118 anni sul passaporto. É una religiosa, all’anagrafe Lucile Randon, nata l’11 febbraio del 1904 che vive nel sud della Francia. La donna in giovane età ha lavorato come insegnante, istitutrice e si è presa cura dei bambini durante la seconda guerra mondiale.
Nel 1944, ha preso i voti e il nome di suor Andrè ed ha così trascorso 28 anni lavorando con orfani e anziani in un ospedale di Vichy, in Francia. Un attività che ha sicuramente rafforzato il suo spirito, rendendolo inossidabile allo stress, fino a farle raggiungere il primato di persona vivente più longeva del mondo.
Il suo segreto per mantenersi in forma? Si tratta di due vizi impensabili e del suo concetto di vita ovvero il concedersi “tutto con moderazione”. Il suo “elisir di lunga vita” ha interessato tutti a tal punto che qualche giorno fa persino la CNN ha deciso di intervistarla. Scopriamo insieme cos’ha raccontato.

I segreti per vivere a lungo secondo Suor André

Per le religiosa francese il segreto per vivere a lungo è racchiuso in due vizi alimentari: vino e cioccolato. Suor André ha confessato che si concede spesso, ma con moderazione, questi due cibi.

La donna ha confessato, ai microfoni della CNN di amare i gusti semplici ma avere una particolare predilezione per i dolci e il cioccolato. Mangia di tutto ma ogni tanto ama sorseggiare un bicchiere di vino rosso che, a detta degli operatori sanitari, sarebbe “il suo segreto di lunga vita”.

Cioccolato e Vino fanno allungano veramente la vita?

La domanda sorge quindi spontanea: ma cioccolato e vino fanno veramente allungare la vita? Secondo la scienza si e il merito è degi antiossidanti presenti nel cacao che aiutano a combattere lo stress ossidativo ovver il responsabile dell’infiammazione nel corpo e nel cervello. Attenzione però perchè non tutto il gioccolato è uguale. Maggiore è la percentuale di cacao presente e maggiore è il beneficio per la salute. Insomma scegli cioccolato fondente dal 70% in su.

La stessa cosa si ha per il vino. Se consumato in piccole quantità, grazie agli antiossidanti presenti nella bevanda, ci si può proteggere dalle malattie cardiovascolari. Attenzione però perchè se vuoi massimizzare l’effetto del vino circondati di persone care, che possono avere effetti benefici sulla salute a breve e lungo termine.