Le 2€ che possono arrivare a valere 10.000€. Scopriamole insieme

Le 2€ che possono arrivare a valere 10.000€. Scopriamole insieme

Le 2€ che possono arrivare a valere 10.000€. Scopriamole insieme

Tra le monete che interessano i collezionisti sicuramente troviamo una moneta da 2€ che può arrivare a valere circa 10.000€, quindi prestate molta attenzione perché se le avete potrete ottenere un bel gruzzoletto dalla vendita.

Le 2€ che possono arrivare a valere 10.000€. Scopriamole insieme

 

Le 2€ che possono arrivare a valere 10.000€. Scopriamole insieme

Se vi ritrovate nel portafoglio o in un cofanetto conservata una moneta da 2€ che raffigura i Carabinieri inizierete la giornata con il piede giusto, cosa ci si può comprare con 2€? Non tanto, però sicuramente un bel cornetto e un cappuccino ce li facciamo bastare.

Il mondo della numismatica è molto vasto si può scambiare, vendere e collezionare, e sono sempre di più le persone che entrano a far parte di questo contesto così affascinante e misterioso allo stesso tempo. Lo scopo è non solo per cercare le monete rare e preziose da poter poi rivendere, ci sono alcuni che lo fanno anche solo per semplice passione o per hobby.

Anche le classiche monete che troviamo nel nostro portafoglio tutti i giorni possono avere un cospicuo valore, così come le vecchie lire anche le monete dell’euro possono avere un gran valore, alcune possono addirittura arrivare a valere circa 50.000€.

2 euro. Questo esemplare è tra i più pagati

Ci sono delle monete celebrative da 2€ coniate nel 2014 e sono state coniate per ricordare il bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, è stata la Repubblica Italiana a scegliere di coniare questo particolare esemplare.

Tutti i Paesi possono reclamare l’emissione delle monete da 2€ celebrative, fino ad oggi le monete che sono state coniate sono circa 428, e per la fine del 2022 è previsto che ne vengano emesse altre 46.

Questa preziosa moneta da 2€ su un lato è uguale a tutte le altre, mentre sull’altro verso troviamo raffigurata la scultura “Pattuglia di Carabinieri nella tormenta” di Antonio Berti  che risale all’anno 1973, al lato troviamo la data del 1814, la data in cui è stata fondata l’Arma e sull’altro invece le lettere RI che si riferiscono alla Repubblica Italiana, e poi la data del 2014 che riguarda l’anno in cui è stata coniata la moneta e il bicentenario della fondazione dell’Arma.

Invece sull’anello esterno ci sono raffigurate le stelle dei Paesi fondatori dell’UE, di essa sono usciti circa 6.475 milioni di esemplari quindi è una moneta abbastanza comune. Il loro valore se tenuta in fior di conio  può arrivare a 10.000€ sui siti di aste online come Etsy o Ebay. Una bella somma diciamocelo, che può far di certo gola a molti. Potete consultare il piazzamento delle 2 euro rare come questa, e di molte altre a questa ricerca Ebay che abbiamo preimpostato.