investire 7 mila euro: ecco i ricavi col nuovo buono postale a 6 anni

investire 7 mila euro: ecco i ricavi col nuovo buono postale a 6 anni

investire 7 mila euro: ecco i ricavi col nuovo buono postale a 6 anni

Il 20 settembre scorso Poste Italiane ha lanciato un nuovo buono fruttifero postale (bfp) che si chiama Rinnova. Si tratta di un titolo che possono sottoscrivere solo i clienti di Poste che rimborsino uno o più bfp cartacei o dematerializzati arrivati a scadenza ma non prescritti.

investire 7 mila euro: ecco i ricavi col nuovo buono postale a 6 anni

investire 7 mila euro: ecco i ricavi col nuovo buono postale a 6 anni

Il nuovo “Rinnova” titolo promette tassi discreti (ovviamente non straordinari, ma di questi tempi è meglio accontentarsi): si parla di cifre molto basse se si fa il confronto coi meravigliosi anni Ottanta, quando c’erano tassi che arrivavano fino al 12,98%. All’epoca riscuotere un buono poteva significare potersi permettere l’acquisto di un’utilitaria.

Ma torniamo al nostro più modesto presente. La domanda è: quanto possiamo portare a casa se investiamo 7000 euro in questo nuovo buono fruttifero postale a sei anni?

Chi abbia chiesto da poco il rimborso di un bfp scaduto può reinvestire il denaro nel Rinnova. Con questo neonato buono si ottiene un rendimento annuo lordo alla fine del sesto anno del 2,25 per cento. Che detto così non spiega molto. Facciamo quindi un esempio concreto: se investiamo 7 mila euro, come si diceva, quanto ricaviamo allo scadere dei sei anni?

Sul sito di Cassa Depositi e Prestiti c’è un contatore che ce lo può dire. Va detto che nel calcolo non è compresa l’imposta di bollo.

I dati da inserire sono il tipo di buono, nel nostro caso il “Rinnova”, la data di sottoscrizione (ovviamente va bene quella in cui si fa il calcolo) e la data di liquidazione, ovvero la stessa, ma spostata al 2028. L’importo sarà come da titolo: settemila euro.

Qual è il guadagno?

Con questi dati, apprenderemo che gli interessi lordi che maturerà il nostro buono fruttifero postale ammonteranno a 999,78 euro e che la ritenuta fiscale sarà di 124,97 euro.

Il montante liquidato, ovvero la cifra che spetterà al risparmiatore sarà quindi di 7874,81 euro. Va notato che il nuovo bfp andrà in prescrizione il 22 settembre 2038. Dopo quella data non si potranno più chiedere né il capitale né gli interessi.