Hai ancora i tuoi risparmi in casa? Ecco i pro e i contro

Hai ancora i tuoi risparmi in casa? Ecco i pro e i contro

Hai ancora i tuoi risparmi in casa? Ecco i pro e i contro

È meglio tenere i soldi in casa, oppure è meglio tenerli su un conto al sicuro? Andiamo a scoprire i pro e i contro di entrambe le scelte all’interno di questo nuovo articolo!

Hai ancora i tuoi risparmi in casa? Ecco i pro e i contro

Hai ancora i tuoi risparmi in casa? Ecco i pro e i contro

C’è chi dice che i soldi non facciano la felicità, però ci aiutano a raggiungerla a volte. E quindi come bisogna fare per mettere al sicuro i propri soldi? 

C’è ancora chi li nasconde sotto le mattonelle, oppure sotto il materasso, e poi c’è chi li deposita sul conto, ma qual’é il metodo migliore? Andiamo a scoprirlo.

Per via dell’aumento delle bollette e del carburante, ormai la maggior parte dei cittadini si pongono un interrogativo, dove bisogna conservare i propri risparmi? A casa, sotto le mattonelle, sotto il materasso, o in banca? 

Sicuramente tenere i soldi in casa non comporta alcun costo aggiuntivo, mentre possedere un conto corrente richiede dei costi, e tenendoli in casa non c’è nessun limite.

Però ci sono dei contro per chi vuole conservare i soldi in casa, come per esempio le banconote tendono facilmente a deteriorarsi, oppure c’è il rischio che entrino i ladri e vi rubino tutti i risparmi che avete messo da parte. Però se volete tenerli in casa c’è un’alternativa, ed è quella di installare una cassaforte; però in questo caso i soldi potrebbero essere controllati per l’antiriciclaggio.

Anche se quasi il 90% dei cittadini sono più propensi ad affidarsi alle banche per poter conservare i propri risparmi, così che non debbano pensare a nulla e possono stare tranquilli. I vantaggi, affidando i propri soldi ad un istituto di credito saranno che le banconote non subiranno effetti di deterioramento, e i propri fondi saranno più al sicuro di quanto lo siano a casa senza avere una cassaforte.

E poi stando in banca nessuno potrà toccarli una volta depositati, potrete prelevare e depositare in ogni momento vogliate, l’unico effetto negativo è che ci sono dei costi di gestione da dover sostenere. 

Ora sta a voi fare le vostre valutazioni, e vedere qual’è il metodo più opportuno per voi.