Fisco: multa per i riceventi eredità che non producono questo documento

Fisco: multa per i riceventi eredità che non producono questo documento

Fisco: multa per i riceventi eredità che non producono questo documento

Tutti sanno che alla morte di un caro, in caso di eredità bisogna presentare la dichiarazione di successione, necessaria per pagare allo stato gli oneri relativi a imposte di bollo, tributi speciali, la stessa imposta di successione e quelle catastali. Ma bisogna prestare attenzione a questa richiesta importante da presentare all’Agenzia delle Entrate, pena, multe salate. Scopriamo tutto all’interno dell’articolo

Fisco: multa per i riceventi eredità che non producono questo documento

Fisco: multa per i riceventi eredità che non producono questo documento

In caso in cui il lascito sia relativo a casa e terreni di proprietà e per tutto ciò che rientra nella categoria immobili, la dichiarazione di successione si rende obbligatoria. La situazione è ben diversa in caso di un lascito in denaro; se questo non supera la cifra di €100000 la dichiarazione di successione non è obbligatoria.

Ma tornando agli immobili, per scongiurare multe è meglio informarsi, perché talvolta da sola la dichiarazione di successione non basta, e c’è bisogno di presentare un’ulteriore richiesta all’Agenzia delle Entrate. Andiamo a vedere quale.

La richiesta in questione si chiama domanda di voltura, e gli eredi sono tenuti a comunicarlo all’Agenzia delle Entrate,  così da far cambiare sugli atti il titolo relativo alla proprietà. In questo modo i beni ereditati cambieranno di proprietà e dal defunto passeranno all’erede o agli eredi nelle quote stabilite dalla legge. La voltura va richiesta entro 30 giorni dalla morte del caro che ha lasciato in eredità i suoi beni.

Parlare di sanzioni in caso di mancata dichiarazione non è affatto un’esagerazione: purtroppo in questo caso l’erede o gli eredi all’atto di controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate riceveranno una sanzione pecuniaria per ogni anno di ritardo nella presentazione della richiesta. In realtà fare richiesta di voltura all’Agenzia delle Entrate sembra essere abbastanza facile, infatti la modulistica da scaricare è prestabilita e reperibile sul sito del Fisco Italiano. Ma andiamo a vedere i costi di questa operazione.

La voltura costa €55 più 16 euro di imposta di bollo ogni 4 pagine della visura per un costo totale che si aggira intorno ai €70 o poco più.

Da quando la voltura viene effettuata, entro 7 giorni la proprietà passerà dal defunto agli eredi. Bisogna sapere però, che in caso di ritardo nella presentazione della domanda saranno calcolati eventuali interessi di mora per ogni anno in cui non verrà presentata la domanda, e gli interessi verranno calcolati secondo il tasso legale degli importi relativi al momento della presentazione della domanda.