Conto BancoPosta: se sei correntista attento a questa truffa. Puoi perdere i soldi

Conto BancoPosta: se sei correntista attento a questa truffa. Puoi perdere i soldi

Conto BancoPosta: se sei correntista attento a questa truffa. Puoi perdere i soldi

Purtroppo le truffe online crescono in maniera esponenziale, e a dirlo sono i dati relativi al 2021. Infatti nel mese di marzo c’è stato un picco di tentativi di truffa, e sono stati individuati almeno 300 siti – poi chiusi – che mettevano in atto azioni fraudolente per rubare i dati dei malcapitati navigatori del web. Scopriamo questa nuova truffa per i possessori di conto BancoPosta nelle prossime righe.

Conto BancoPosta: se sei correntista attento a questa truffa. Puoi perdere i soldi

Conto BancoPosta: se sei correntista attento a questa truffa. Puoi perdere i soldi

Volendoci rifare ai dati diffusi da Kaspersky – nota società di sicurezza informatica – l’Italia non è affatto un Paese al riparo da truffe informatiche, infatti si classifica al quinto posto dopo questi paesi: Germania, Regno Unito, Francia e Paesi Bassi. In questo quadro neanche gli uffici pubblici restano esclusi, proprio perché non molto tempo fa, lo stesso sito della Polizia di Stato è finito sotto attacco andando in tilt a causa di tantissime email false e soprattutto rischiose; fu chiesto dunque a tutti gli uffici di non aprire le email e soprattutto di non scaricare nessun file, con la raccomandazione di eliminare quest’ultimo il più velocemente possibile.

Sarà sicuramente capitato a qualcuno di voi di ritrovarsi tra le email un messaggio fuorviante che però possa far cadere nel dubbio in termini di veridicità, infatti questi abili truffatori utilizzano i nominativi dei più conosciuti istituti di credito per trarre in inganno le persone. L’ultima trovata di questi professionisti della truffa online coinvolge appunto proprio il conto corrente di Poste italiane, uno tra i servizi finanziari più utilizzati dagli italiani; e proprio nel merito, Poste ha recentemente creato anche questo avviso ad hoc per salvaguardare i propri utenti dalle suddette tipologie di raggiri.

Cosa ci viene comunicato nel falso messaggio fraudolento?

Si tratta di un avviso del tutto ingannevole ma ben costruito che avverte di:

errori o movimenti strani effettuati sul vostro conto BancoPosta

E vi invita a seguire un fantomatico link per controllare che “sia tutto ok” nella vostra area dedicata, ma il link non farà altro che reindirizzarvi su un sito – copia di Poste Italiane con lo scopo di spingervi a utilizzare i vostri dati personali, dati che serviranno a malintenzionati per provare a rubare il vostro denaro dal conto BanCoposta.

Bisogna stare bene attenti a questi tentativi, la cosa migliore sarebbe non aprire affatto queste email o sms che riportano link da seguire; e se siete in dubbio è bene recarvi all’ufficio postale per chiedere conferma della veridicità del messaggio. In caso di truffa però, vi consigliamo sempre di denunciare l’accaduto alla Polizia Postale, così che possa intensificare e focalizzare i controlli in rete.